AneuploidyOrigin

Le aneuploidie cromosomiche possono avere origine da entrambi i partners della coppia. Nei casi di indicazione per cosiddetta “età materna avanzata” la maggior parte (∼ 90%) delle aneuploidie originano dal partner femminile, mentre nei casi di infertilità maschile grave (es. azoospermia non ostruttiva), l’incidenza delle aneuploidie di origine maschile può essere sensibilmente maggiore.

Il test AneuploidyOriginconsente di determinare l’origine parentale delle aneuploidie cromosomiche eventualmente riscontrate negli embrioni generati dalla coppia. La finalità del test AneuploidyOrigin quella di fornire ai pazienti importanti informazioni circa l’origine delle anomalie cromosomiche riscontrate a seguito del test di valutazione dello stato di salute dell’embrione EmbryoSafe .


Condividi

Tags